IN EVIDENZA

08 Ottobre 2011

“LO SPETTRO DELLA VIOLENZA NELL’UNIVERSO FEMMINILE E DEL MINORE”

c/o il Teatro Verdi di San Vincenzo

patrocinato dal Comune di San Vincenzo e della Provincia di Livorno e con il contributo  della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci

I comportamenti aggressivi sono in crescita, si consumano nella sfera familiare, nel lavoro, nella scuola e nella vita di relazione, con conseguenze sociali che si riflettono sulla sicurezza e sulla salute delle persone. Nonostante il tema sia molto dibattuto a livello politico, oggetto d’interventi istituzionali e numerose denunce, gli effetti traumatici della violenza restano spesso confinati nel dramma silenzioso delle vittime. Ed è per questo che la FIDAPA di San Vincenzo – Val Di Cornia, che riunisce donne impegnate nel campo delle Arti, Professioni e Affari, ha scelto di dedicare l’annuale convegno medico al tema

LO SPETTRO DELLA VIOLENZA NELL’UNIVERSO FEMMINILE E DEL MINORE”.

Il convegno si è svolto sabato 8 ottobre al Teatro Verdi di San Vincenzo dove, a partire dalle ore 9.00, medici, avvocati, rappresentanti delle Istituzioni e delle Forze dell’ordine hanno discusso davanti ad una platea gremita e particolarmente attenta, degli aspetti sociali, legali, clinici e psicologici del trauma post-violenza subito da donne e minori.

Durante la prima sessione dei lavori sono stati approfonditi gli aspetti sociali e giuridici legati al reato di stalking e alla tutela dei minori con interventi di Antonio Solito, Ispettore di Polizia e Responsabile Ufficio Minori del Commissariato di Piombino, dell’avvocato Monica Simonelli e della Dr.ssa Maria Rocchi, Responsabile Area Consultoriale Zona Val di Cornia.

La seconda sessione invece, è stata dedicata agli aspetti clinici che scaturiscono dalla violenza, con interventi interessanti e ricchi di spunti della Dr.ssa Metella Dei del Centro Regionale Abuso e Violenza Sessuale AOU Careggi, e della Prof.ssa Liliana Del’Osso, Direttore Unità Operativa di Psichiatria dell’Università di Pisa.

Dopo il lunch a buffet, svoltosi presso la Sala della Torre di San Vincenzo, si è tenuta l’ultima sessione incentrata sui risvolti psicologici della violenza che sono stati sviscerati dal Dr Alessio Mini, Psicologo e Psicoterapeuta U.F. Salute Mentale Adulti Val di Cornia. E’ Seguita una tavola rotonda sull’approccio multidisciplinare al problema a cui hanno partecipato ginecologi, pediatri e rappresentanti delle Istituzioni locali e provinciali.

A fare gli onori di casa è stata la Dott.ssa Anna Parrini, ginecologa e neo Presidente della Fidapa di San Vincenzo, coadiuvata dalla Dr.ssa Paola Ribechini della Commissione Sanità di Fidapa, da Giuseppina Bombaci, past Presidente Nazionale FIDAPA e dalle socie. “Negli ultimi anni – dice Anna Parrini - l’attenzione dei clinici sugli effetti psichici dei traumi più o meno precoci ha messo in evidenza la necessità di un intervento tempestivo su più fronti. Durante il convegno abbiamo dibattuto delle cause e degli atteggiamenti più idonei ad individuare, e quindi affrontare, situazioni delicate che possono minare profondamente la salute psichica di chi è stato vittima di violenza”.