IN EVIDENZA

LA FIDAPA DI SAN VINCENZO – VAL DI CORNIA PARTECIPA

ALLO SPETTACOLO “FERITE A MORTE”,

la Spoon River sulla violenza di genere, scritta e diretta da Serena Dandini

 

Dopo quindici eventi ‘sold out’ nelle più grandi arene italiane e alla vigilia di un tour internazionale che approderà all’Onu, anche a San Vincenzo il 12 dicembre farà tappa Ferite a morte”, progetto teatrale sul femminicidio scritto da Serena Dandini in collaborazione con Maura Misiti. Ad interpretare le vittime di violenza sul palco del Teatro Verdi, quattro grandi attrici: Lella Costa, icona del teatro civile, Orsetta de’ Rossi, volto noto del cinema e della televisione, Giorgia Cardaci, attrice attiva tra grande e piccolo schermo, e Rita Pelusio, fuoriclasse del teatro comico nostrano. A loro è stata chiamata ad unirsi, Delia Demma, socia-attrice della FIDAPA di San Vincenzo Val di Cornia che rappresenterà la società civile nel territorio. “E’ un grande onore dare il nostro contributo a questo evento di portata nazionale – dice Antonella Nencini, Persidente della Fidapa di San Vincenzo-Val di Cornia – anche perché già da tempo siamo impegnate su questo tema di grande attualità. Per sensibilizzare l’opinione pubblica locale, infatti, la scorsa estate abbiamo realizzato una maglietta con uno slogan contro la violenza sulle donne che è stata distribuita in tutta la provincia. Essere state chiamate a partecipare attivamente ad un evento di tale spessore è motivo di orgoglio per la nostra sezione e ci incentiva a fare sempre di più per combattere ogni forma di oppressione”.

Per dare voce alle donne che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno,

un amante o un “ex”, Serena Dandini ha attinto dalla cronaca e dalle indagini giornalistiche. Per una volta, sono loro a parlare in prima persona. Come in una Spoon River del femminicidio, ognuna racconta la sua storia attraverso il linguaggio della drammaturgia, giocato, a contrasto, su toni ironici e grotteschi.

www.feriteamorte.it